Nuova ricerca sul virus dell’influenza

L‘Influenza è una malattia virale comune che colpisce fino al 20% della popolazione mondiale; nella maggior parte dei casi è benigna ma può talvolta comportare conseguenze gravi negli anziani, nei bambini e soprattutto in quelle persone con un sistema immunitario compromesso.

Si stimano infatti da 250.000 a 500.000 morti nel mondo ogni anno1.

Il virus dell’influenza si diffonde facilmente attraverso l’aria o per contatto diretto. Nella maggior parte dei casi, semplici misure quali lavaggio frequente delle mani e buona alimentazione sono efficaci nella prevenzione.

Un’assunzione extra di vitamina C è un rimedio popolare contro l’influenza.

Tuttavia, la ricerca condotta da un gruppo di ricerca ha documentato che la vitamina C associata a lisina e ad altri micronutrienti come prolina, estratto di tè verde ed N – acetilcisteina, funziona in modo più efficace rispetto alla sola vitamina.

Questi micronutrienti presi in combinazione possono agire in molteplici meccanismi dell’infezione da virus influenzale. Possono inibire la moltiplicazione del virus dell’influenza umana fino all‘ 82% e ridurre l’infezione di nuove cellule del 70%2.

Per di più, questa miscela può prevenire la digestione del tessuto connettivo, la barriera naturale contro la diffusione del virus. Questa combinazione di micronutrienti si è dimostrata efficace applicata prima, durante e anche dopo l’infezione da virus influenzale.

 

Riferimenti

1. WHO, Seasonal Influenza Fact Sheet
2. RJ. Jariwalla, et al., Biofactors, 31(1), (2007) 1-15 PubMed
3. PG Deryabin, et al., Biofactors 2008, 33(2): 85-97 PubMed

Scopri come stimolare i processi di auto-guarigione del tuo corpo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.